Un futuro sostenibile
è possibile 

Il nostro metodo, la nostra filosofia

Da più di 20 anni lavoriamo perché la digitalizzazione possa intervenire in maniera virtuosa sulla relazione tra produzione e ambiente, eliminando la stampa tipografica di contratti e polizze e trasformando i metodi di comunicazione a favore di processi e metodologie sostenibili sia per le aziende che per l’ambiente.

Il progetto “Plastic River”

Se la dematerializzazione dei documenti consente di risparmiare risorse preziose, riducendo l’impatto ambientale di aziende e processi produttivi, tuttavia un importante ruolo nella lotta per la sostenibilità ambientale è rappresentato da divulgazione e sensibilizzazione.

È per questo motivo che Studioform sostiene dal 2018 la realizzazione di documentari sull’ambiente, tra cui Plastic River: “tra i cinque film sull’ambiente da vedere” secondo Panorama.

Il progetto

Plastic River è un documentario incentrato sull’impegno annuale di un ragazzo milanese, che a bordo del suo kayak risale i laghi e fiumi lombardi ripulendoli dai sempre più frequenti rifiuti di plastica.
L’intento in questo viaggio è quello di valorizzare la bellezza dei luoghi presentandola in antitesi agli scorci di degrado che il problema plastica e il disimpegno ambientale hanno contribuito a creare, stimolando una presa di coscienza dello spettatore.

Scopri di più

Guarda il trailer

Il problema

Nel 2015 Jenna Jambeck, docente di ingegneria alla University of Georgia, ha stimato che approssimativamente ogni anno tra i 4,8 e i 12,7 milioni di tonnellate di plastica non riciclata finiscono in mare (Fonte: National Geographic). La maggior parte di questi rifiuti non proviene da navi, ma viene abbandonata tra fiumi, laghi per poi raggiungere mari e oceani. 

Lo scopo

Lo scopo del documentario è quello di sensibilizzare il maggior numero di persone sul reale ed immediato problema dell’inquinamento da plastica e su come questo stia deturpando le nostre acque e il nostro territorio. L’emergenza, che finalmente sta trovando spazio anche a livello mediatico con buona risonanza, ha bisogno di soluzioni immediate.

“Montagne di plastica” e l’inquinamento dei ghiacciai

“Montagne di plastica” è il documentario che a partire da Luglio 2020 seguirà il percorso di un gruppo di ricercatori dell’Università degli Studi di Milano alle prese con il campionamento dei ghiacciai all’interno del parco nazionale dello Stelvio. L’obiettivo del lavoro di ricerca è quello di rilevare la presenza di microplastiche, il livello di contaminazione e l’impatto sul territorio.

Lo scopo di “Montagne di plastica” è quello di documentare l’intero percorso di ricerca, valorizzando e fornendo un supporto per aiutare lo studio ad essere divulgato a quante più persone possibili, oltre a dare rilievo al primo studio al mondo sul tema, totalmente italiano.

Scopri di più sul progetto

I riconoscimenti

Plastic River ha ricevuto numerosi riconoscimenti a livello nazionale e internazionale e ha partecipato a molti eventi culturali,
tra cui “Friday For Future” presso la Triennale di Milano.

Plastic River ha inoltre inaugurato la Giornata mondiale della Terra al “San Diego Italian Film festival”,
negli Stati Uniti, ed è stato selezionato nei 41 documentari ambientali più influenti a livello mondiale da Earth.org.

BeyonDoc S.r.l.
P.Iva 02268980139 / Via Lega Insurrezionale, 3
22100 – Como

Privacy Policy
Cookie Policy
Preferenze di tracciamento

Il Gruppo Step.

BeyonDoc è una digital company appartenente al Digital Hub del gruppo Step, un motore di innovazione del settore Finance che si pone l’obiettivo di favorire e accelerare il percorso di Digital Trasformation.

Visita il sito Step.it